Accademia del Network Marketing La Mia Recensione

Written by Roberto

Topics: network Marketing

ID-10063159Dopo un mese di utilizzo di Accademia del Network Marketing voglio farti una recensione, spiegarti cosa ho trovato e come può cambiare il tuo modo di fare networking.

Cos’è Accademia?

Accademia del network marketing è un sistema di formazione online ideato e realizzato da Mik Cosentino nuotatore professista e Networker. Se hai un’attività di networking o hai voglia di sviluppare un sistema che vada oltre il passa parola o la lista nomi, troverai in Accademia un insieme di strumenti per aiutarti a formarti e sviluppare le capacità di Leader, costruire il tuo Brand acquisire nuovi clienti e portare nuovi collaboratori nella tua downline.

A cosa ti serve un’Accademia di formazione?

Se mi segui da un pò saprai che la mia filosofia è formarmi continuamente per migliorare come persona e migliorare il mio Business. Accademia è strutturato come una membership dove ho trovato la bellezza di 20 video, 12 per l’aula offline e 8 per l’aula online, materiale bonus come gli Ebook per fare gli esercizi ( si fanno anche i compiti scritti!) e video bonus per imparare a sviluppare campagne di facebook ads. Immaginati di essere ogni giorno in un’aula di accademia dove impari:

  • Marketing Educativo
  • Lead generation
  • Facebook marketing
  • Principi di Copywriting
  • Come aprire il tuo blog e creare landing page
  • Pianificazione degli obiettivi
  • Formazione personale

Niente male come materiale per saziare la tua voglia di formazione, vero? Tiriamo un bel repiro perché non finisce qui.

Cosa ho trovato di diverso in Accademia

Posso dirti con sincerità che per me accademia del network marketing non si è rivelato solo uno strumento fantastico per migliorare il mio Network, ho trovato una comunità di Networker. Questo è il valore aggiunto di questo sistema. Una volta che sei dentro la membership sei parte del gruppo di facebook dove trovi Persone con cui interagire, scambiare opinioni e Networker di diverse aziende che condividono le loro esperienze ma con uno scopo comune, darti consigli validi per sviluppare al meglio la tua attività.

Il primo passo per diventare un professionista

In conclusione posso affermare questo: con accademia del network marketing puoi fare il primo passo verso la carriera da Networker Professionista. Puoi uscire dal solito schema: eventi, lista nomi, chiamte a freddo. Puoi inziare a pensare e agire come un imprenditore che costruisce il suo Business di networking utilizzando tutti gli strumenti che ti ho mostrato sopra. E sai una cosa? questa è la chicca finale, è tutto duplicabile! Già perchè i tuoi collaboratori, la tua downline si formerà nello stessa accademia e avranno già pronti e a disposizione gli  strumenti per formarsi.

Conclusioni

Come hai capito sono entusiasta di questo sistema e se te ne ho parlato è perché l’ho testato e lo utilizzo. Grazie per aver letto la mia recensione su questo sistema e spero tu abbia capito quali enormi vantaggi possa portare per la costruzione del tuo Business, Non ti rimane che inziare da adesso con  i primi 4 video gratuiti!

 

Lascia un commento. Se hai trovato interessante e di valore il post condividilo. Fai girare la voce!

Image courtesy of David Castillo Dominici at FreeDigitalPhotos.net

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
The following two tabs change content below.

Roberto

Mi chiamo Roberto sono un Blogger e Networker. Aiuto le persone a realizzare un guadagno part time o full time con un progetto di network marketing. Ho creato questo blog per condividere risultati strategie ed esperienze personali di questa splendida professione.

10 commenti a questo post fammi sapere cosa ne pensi !

  1. ELA ha detto:

    Salve Roberto. Mi chiamo Elisabetta e sono nuova nel questa professione. Sono pochi mesi che sono entrata nel network marketing . Ho letto di “effetto leva “e singeramente vorrei provare quel sistema che non conosco . Se Lei puo aiutarmi spiegandomi . Grazie . Cordiali saluti

  2. Alessandro ha detto:

    Ciao Roberto, tra Effetto Leva e Accademia del Network Marketing quale mi consigli? Sono un networker part time con 7 incaricati in downline

    • Roberto ha detto:

      Ciao Alessandro, vedo che hai letto tutte e due le recensioni, grazie. Come molti Networker svolgi l’attività part time, quindi il tempo diventa un bene prezioso, Accademia rispetto ad EL punta molto sui video per la formazione e quindi visto che hai poco tempo forse diventa la scelta migliore. Puoi vedere i video prendere appunti e applicare rapidamente le strategie. Per farti un’idea personale puoi iscriverti e scaricare i video gratuiti che Mick Cosentino ha girato.

  3. Fabio ha detto:

    Ciao Roberto , però mi hanno detto che Mik Cosentino non è molto coerente con ciò che dice. Mi spiego meglio! Lui è abilissimo a fare marketing per vendere corsi su corsi su corsi.

    Però ho saputo che lui stesso ha smesso di fare il SUO nm.

    “Come puoi fare corsi sul NM se tu stesso hai smesso il tuo?”

    E’ come dire che un ciccione, insegna a dimagrire. Ecco lui è uguale!

    • Roberto ha detto:

      Ciao Fabio.

      Beh come vedi se sei su questo blog qualcosa che ho imparato da uno che non fa NM fuunziona. Rimanendo invece sull’esempio che mi hai fatto.
      Potrei chiederti:
      “Come possono fidarsi gli astronauti ad andare nello spazio seguendo le istruzioni di persone che non sono mai salite u una navicella?”

      Quello che insegna Mik Cosentino è come fare Marketing applicandolo al network marketing e i risultati sono davvero notevoli. Poi ognuno può rimanere della sua idea, ma solo dopo aver provato il contrario.

  4. Marco ha detto:

    Ciao Roberto , in tutta onestà diffido da chi parla di qualcosa che non fa.

    Non so se sia il suo caso specifico, pero’ preferisco affidarmi a persone che ottengono risultati e non che spiegano agli altri come fare ad ottenerli.

    In generale in Italia tutti i “formatori” di qualunque campo inerente alla nicchia del guadagnare:

    -> Vendita
    -> Marketing
    -> Network
    -> Trading Online
    -> Infomarketing
    -> E chi più ne ha più ne metta

    sono cosi. E sono persone da cui stare lontani.

    Premetto che non mi interessa fare il “formatore” o lo showman, o scrivere libri,o fare l’infoprodottino o le vendite di back-end o queste cose qui, perchè sono delle scopiazzate di corsi americani o cose inerente alla “formazione” riadattate sul mercato italiano.

    ======
    Siccome conosco l’inglese, so BENISSIMO cosa fanno questi “imbroglioni”.
    ======

    Dato che in Italia pochissimi conoscono l’inglese si affidano a questi “santoni” che (appunto) gli rivendono cose a 10 volte il loro prezzo e che sono (per la maggior parte) di dominio pubblico in America, altre ovviamente sono a pagamento (i corsi avanzati).

    E cosa fanno? Applicano il paradosso della pratica e cioè:

    =======
    “Insegnano delle strategie, ma non è attraverso di esse che guadagnano, ma appunto vendere corsi. Ossia fanno come gli AMERICANI e NON COME INSEGNANO gli americani.
    =======

    Quindi cosa imparano a fare?

    -> a tenere i palchi
    -> a fare l’infoprodottino
    -> il libro.
    -> Coaching dal vivo

    Ma non li vedi applicare quei concetti alla realtà delle aziende o a delle attività (in questo caso può essere il network). O se “li applicano” (o sono fallimentari, o comunque guadagnano troppo poco rispetto alla rivendita di un corso americano)

    ===
    Perchè?
    ===

    Perchè la realtà è DIVERSISSIMA dalla teoria.

    C’è ad esempio lo scemo di turno che ti insegna a comporre i pezzi di trenino (copia del Sottomarino Sandler) ma che di mestiere non fa il commerciale a provvigione , bensì vende corsi, e per dare una parvenza di verità, tende a fare franchising di qualunque cosa.

    …. “peccato” che sono alla frutta, te lo dico perchè ho parlato con diverse persone (loro ex-corsisti) che me l’hanno riferito.

    Oppure c’è il tizio con il pulloverino infeltrito che ti insegna a giocare con il Forex , ma intanto ti vende il CORSO sul forex.

    Oppure il motivatore di turno che è la copia di Anthony Robbins.

    O il formatore marketing, “specializzato” nel marketing diretto che ti rivende a 2500€ , un libro da 7$ di Russell Brunson.

    Ci sono IDIOTI che ti parlano di posizionamento, ma che non sanno che il posizionamento è una merdata paurosa, se non sei il PRIMO ad entrare in una categoria ben specifica 😉 e quindi “rischi” di andarci a spendere molti più di soldi del normale. Quando ci sono “nicchie” talmente “inesplorate” che basta un niente, e attiri come un assassino i famosi “clienti” :).

    Non a caso chi insegna quelle cose (generalmente)o è stato il PRIMO ad entrare nel settore: “online” – “email marketing” “Copywriting”. O comunque ha sfruttato leve molto molto forti come:

    -> L’autorità
    -> La riprova sociale
    -> Joint Venctures (collaborazioni con altri partner molto famosi)

    Fallo quando non sei il primo. POI FORSE POTRANNO PERMETTERSI DI PARLARE ;). O che se non fosse per il tizio esperto che ha creato quel brand non sarebbe nessuno ;). Se scrivo è perchè mi hanno riferito diversi studendi di questi “formatori”. E menomale che non ho mai frequentato un corso italiano.

    Semplicemente sono persone che non sanno:

    -> Cosa significa fondare un’attività (se parliamo di aziende)
    -> Cosa significa fare il venditore a provvigione (o anche il networker)
    -> Cosa significa investire in borsa
    -> Cosa significa lavorare online

    Sturbucks (per esempio) non ha mica bisogno di questi “formatori”. E di soldi (fooooorse) ne guadagnano , ma giusto un filino di più ;).

    • Roberto ha detto:

      ciao Marco, permettimi una domanda:

      Ma di tutto questo che hai scritto e che conosci BENISSIMO quanto hai applicato nel tuo business, se ne hai uno?

      Perché se li hai applicati e funzionano, allor anche tu sei un “imbroglione” e “furbacchione” che ruba le idee agli americani.

      Se non le hai applicate allora di cosa stiamo parlando?

      Se sei qui a lasciare un commneto è perché le strategie online ti hanno portato qui…

      Starbucks è un funnel a cielo aperto e fa formazione ai suo dipenenti!

      In chiusura, hai citato Russel Brunson beh il suo libricino da 7 dollari ha un funnel che supera i 3mila dollari di offerte in back-end…ecco cosa significa lavorare online 🙂

      P.S. sai cos’è un funnel vero?

  5. Fabio ha detto:

    I contenuti dei primi tre video fanno alquanto ridere. Nessun segreto, solo tempo da perdere ad ascoltare cose sull’automotivazione già dette da mezzo mondo tu

Lascia un Commento E' la tua occasione per farti sentire!