Elevator Pitch Come Rispondere Quando Ti Chiedono Che Lavoro Fai

Written by Roberto

Topics: Formazione, network Marketing

Fare una buona prima impressione è importante. Se sei nel Network Marketing è vitale. Quando ti chiedono che lavoro fai, come sfrutti quei dieci, trenta secondi in cui devi presentarti e catturare l’attenzione mostrando professionalità e competenza?

Elevator Pitch. Fuori in 60 secondi.

Sei in una sala d’attesa, hai iniziato a fare due chiacchiere con il tipo seduto vicino a te e dopo aver parlato del tempo, di come gira il mondo e altre “inutilerie” Lui ti chiede: “Che lavoro fai?”. Cosa rispondi e come catturi la sua attenzione senza cadere nello stereotipo con una risposta ammazza conversazione? E’ il tuo momento, sfodera il tuo Elevator Pitch e in meno di sessanta secondi incuriosisci  il tuo interlocutore e inizi a sviluppare una conversazione piacevole e produttiva.

Aspetta un attimo, non sai cos’è un elevator pitch? E’ quella frase breve, intrigante  che in 20/30 secondi comunica poche essenziali informazioni e spinge chi ti ascolta a volerne sapere di più.Lo scopo di un elevator pitch è quello di aiutarti a iniziare una conversazione che instauri un legame che va oltre la presentazione dell’opportunità. Ricorda sempre che il network marketing è fatto di relazioni di contatti e di cercare di dare qualcosa di valore che aiuti le persone.

Crea il tuo elevator pitch.

Per iniziare a creare il tuo elevator pitch ti suggerisco di seguire questi quattro punti. Li ho estrapolati dal libro Elevator Pitch Toolkit di Adam Hoeksema e sono quelli che mi hanno aiutato di più.

1 Cosa fai?. Puoi aprire la frase dicendo cosa fai, non specificare il lavoro ma cerca di trasmettere il valore della tua attività. Puoi usare verbi come aiuto a…, insegno a…, spiego come…, Sono verbi che portano la mente verso una soluzione.

2) Quale problema risolvi?. ecco lo spunto della conversazione, risvegliare l’interesse. Un breve accenno alla soluzione che potrebbe interessare il tuo interlocutore.

3) Sei credibile?. quando dici che aiuti o insegni a fare qualcosa allontani l’idea che stai cercando di vendere qualcosa, ma porti a pensare chi ti ascolta che potresti essere una risorsa.

4) Come puoi essere utile?. Chiudi con una domanda che crei nella mente di chi ascolta il desiderio di saperne di più.

Questo è uno di quelli che uso (per una attività part time):

” Insegno a persone seriamente interessate come realizzare un guadagno extra con un progetto part time che non interferisce con quello che stanno facendo, saresti interessato a saperne di più? “

 Come farlo funzionare al meglio.

Peché sia funzionale e ti dia dei risultati devi esercitarti a dirlo, ascolta come viene ripetilo finché non diventa parte di te come dire il tuo nome o il tuo indirizzo di casa. Prova cosa funziona se devi fare delle modifiche migliorandolo ( tutto è migliorabile!). Uno volta che hai capito il meccanismo, puoi costruire i tuoi Elevator Pitch anche per incuriosire sui prodotti, o usarlo dietro il tuo biglietto da visita o nelle tue mail.

e tu hai il tuo Elevator Pitch? come lo usi? lascia un commento e dimmi se ti è stato utile il post.

 

Image courtesy of imagerymajestic / FreeDigitalPhotos.net

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
The following two tabs change content below.

Roberto

Mi chiamo Roberto sono un Blogger e Networker. Aiuto le persone a realizzare un guadagno part time o full time con un progetto di network marketing. Ho creato questo blog per condividere risultati strategie ed esperienze personali di questa splendida professione.

Lascia un Commento E' la tua occasione per farti sentire!